Intervista a Stephanie Robbins – Robbins Interactive

Intervista a Stephanie Robbins


Se al momento hai un blog o stai pianificando di creare un blog, oltre a condividere la tua visione e i tuoi pensieri, potresti anche prendere in considerazione l’idea di fare qualche soldo con il tuo sito web. Sebbene ci siano diversi modi in cui puoi monetizzare il tuo blog, devi fare molto di più che intonacare un sacco di annunci sul tuo sito web se vuoi avere successo. Stephanie Robbins e la sua società Robbins Interactive sono specializzate nella gestione di affiliati e nella promozione dei blogger. Di recente ho avuto l’opportunità di chattare con lei e ottenere il suo contributo su ciò che funziona e non funziona quando si tratta di monetizzazione del blog.

Web Hosting Cat: puoi parlarci del tuo background e di come hai iniziato con il marketing online?

Stephanie Robbins: Venivo da un background di marketing / comunicazione, e poi hanno inventato Internet. Mi è piaciuto il fatto che tu potessi tracciare, segnalare e avere un ROI solido. Quindi quella è stata la mia prima introduzione al marketing online, proprio quando abbiamo iniziato a fare banner con la piccola animazione gif. Abbiamo girato il globo e abbiamo pensato che fossimo davvero fantastici! Questo è stato l’inizio. Sono entrato nel marketing online circa 15 anni fa. E poi mi è stato presentato il marketing di affiliazione e mi sono innamorato, perché amo lavorare con le persone e aiutarle ad avere successo con il marketing online e usare la mia esperienza di marketing digitale della mia agenzia per aiutare gli affiliati ad avere successo.

WHC: Quale sarebbe il tuo consiglio numero uno per i blogger principianti che stanno cercando di monetizzare il loro sito?

SR: Il consiglio numero uno è di non essere timidi nel chiedere alle persone di fare clic. Penso che molte volte i blogger diventino insicuri perché si sentono come “Oh, penseranno che sto vendendo!” Oppure, “Questo offenderà qualcuno”. Devono rendersi conto che se qualcuno sta seguendo il blog, è perché ad un certo livello vogliono essere come te. Inoltre, offrire loro un prodotto che li aiuti ad essere più simili a te è in realtà un servizio che stai offrendo. Quindi, non essere timido nel dire: “Ehi, questo è un ottimo prodotto. Questo è il motivo per cui lo adoro. Questo è il motivo per cui penso che potrebbe piacerti ”.

WHC: Mi consiglia di attendere un determinato periodo di tempo per far sì che il tuo blog venga creato prima di provare a monetizzarlo?

SR: Penso che dipenda. Vuoi assicurarti di avere un equilibrio. Se tutto ciò che stai facendo è monetizzare il tuo sito ma non stai fornendo valore, perderai follower. E penso che siano quelle storie dell’orrore che rendono le persone molto timide. Quindi, vuoi assicurarti che buona parte dei tuoi contenuti e stabilire quella relazione non siano monetizzati. Detto questo, non aspettare fino a quando non avrai un gazillion di follower e senti che devo essere un blogger tra i migliori elencati in BuzzStream per avere successo. Man mano che costruisci i tuoi follower, sarai effettivamente in grado di monetizzarlo di più.

WHC: nella tua esperienza, cosa porta a un maggiore successo nella monetizzazione? Collegamenti nei tuoi contenuti o banner pubblicitari?

SR: Link contenuti al 100%. Quando sei un blogger, le persone si connettono con te personalmente. Ed è perché sei un esperto in qualcosa, che si tratti di una mamma o di un fotografo. Si fidano di te perché hai esperienza in qualcosa e gli piace il tuo stile. Quindi il modo migliore per monetizzare il tuo blog è avere la tua opinione lì dentro, perché è per questo che sono lì. E se un banner è solo un po ‘laterale, è lo stesso del retargeting. È solo casuale se fanno clic su di esso. Non otterrai affatto buoni risultati. Potresti prenderne uno o due.

WHC: Quali sono alcuni dei tuoi strumenti preferiti di blogger per aiutarti ad aumentare le conversioni di vendita?

SR: Alcuni di essi sono specifici della rete e dipende davvero dal tipo di blog che sei. Ad esempio, se sei un fashion blogger e hai appena iniziato, devi davvero guardare ShopStyle e RewardsStyle perché ti renderanno tutto più semplice. Ti metteranno subito in contatto con i marchi. Vuoi assicurarti di sapere come creare facilmente i collegamenti. Inoltre, ShareASale e AvantLink e CJ, hanno tutti plugin per il tuo browser per assicurarti di poter creare facilmente collegamenti di affiliazione. E poi davvero per la monetizzazione, si tratta solo di buoni strumenti per il blog. Ad esempio, Yoast è uno dei miei strumenti preferiti. Per essere davvero bravo nella monetizzazione, vuoi assicurarti che le persone che cercano quel prodotto o cercano quella soluzione, possano trovarti su Internet e poi diventino follower perché hai risposto a quel problema per loro.

WHC: Robbins Interactive lavora con Affiliate Management e Blogger Outreach. Quali sono alcuni dei servizi offerti dalla tua azienda?

SR: Faccio gestione affiliati per aziende di salute e benessere. Questa è la mia passione E trovo che faccio molto meglio se sono appassionato di qualcosa. Ho solo più successo. Quindi ho clienti come Grokker.com, che è yoga, fitness e cucina online, nonché oli naturali curativi e 100% puro, che è cosmetici biologici e cura della pelle, di tutto, dai bambini, agli uomini, alle donne. E quello che faccio per loro è un’aggiunta al fare ciò che la maggior parte della gente pensa come marketing di affiliazione, che è coupon e affiliati – che sicuramente ha un posto nel marketing di affiliazione. Dove apporto davvero il mio valore, e ciò che mi differenzia, è che, oltre a fornire entrate incrementali, offro la spinta del marchio lavorando con affiliati di contenuti di qualità, siano essi blogger o affiliati di nicchia SEO. Questo per me è dove si trova gran parte del potere del marketing di affiliazione. Quindi, creo molti strumenti per i blogger e gli affiliati di nicchia di contenuti e le persone che sono nuovi al marketing di affiliazione per introdurli al marketing di affiliazione, anche se non è uno dei miei clienti. Solo perché sono così appassionato di quello che voglio che questo settore vada.

WHC: dove vedi andare il futuro della monetizzazione del blog?

SR: Sai, negli ultimi cinque anni, i blogger sono stati la pepita d’oro a cui tutti stanno cercando di avvicinarsi. E penso che alcuni blogger stiano davvero dando il senso a ciò che mi rende felice. Quindi quello che vedo è che più blogger comprendono che possono monetizzare il loro sito e avere un mix di entrate davvero salutare. Quindi, hanno alcuni post sponsorizzati. Hanno un po ‘di marketing di affiliazione. Hanno un po ‘di pubblicità, solo un bel mix, ma lo fanno ancora perché così tanti marchi vogliono lavorare con loro, dove sono completamente fedeli a se stessi. E penso che questa sia la chiave. È allora che funzionano tutte le forme di monetizzazione. Se usi veramente il prodotto o il servizio, ne sei appassionato, proprio come scelgo salute e benessere perché sono migliore in quello che faccio. È la stessa cosa per un altro blogger là fuori, che si tratti di salute o cookie, o qualunque sia la loro passione. Alcuni giorni sono biscotti per me!

Visita RobbinsInteractive.com per ulteriori informazioni sulla gestione delle affiliazioni e sui servizi di sensibilizzazione dei blogger.

Assicurati di ascoltare l’intervista completa a Stephanie Robbins sul Web Hosting Cat Podcast.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map